ARAPAIMA GIGAS

Luca decide di dedicare l’ultimo giorno di pesca alla ricerca delle grosse Arapaima che popolano il lago, utilizzando la tecnica del dead baiting.

Questo pesce è un predatore eccellente che ama tendere agguati alle sue prede nel folto della foresta amazzonica, inondata durante la stagione delle piogge; la preda viene inghiottita in un colpo solo e uccisa o stordita schioccando la lingua cartilaginea contro il palato. In Thailandia questi pesci sono perfettamente acclimatati tant’è che in alcuni bacini sembra addirittura si riproducano!

L’attività delle Arapaima e di conseguenza la pesca, si concentra soprattutto il mattino e la sera, ma nei giorni più fortunati si prolunga per tutto l’intero arco della giornata…

Le Arapaima sono pesci estremamente delicati e vanno quindi manipolati solo da guide esperte; il pesce, soprattutto se di grosse dimensioni, viene “guadinato” con reti galleggianti, slamato con cura e tolto dall’acqua solo per la veloce foto di rito.

Prima del rilascio è importante assicurarsi che il pesce si sia perfettamente ripreso, in caso contrario, visto che l’Arapaima respira aria atmosferica, non riuscirebbe a riemergere e paradossalmente morirebbe annegata…. prima del rilascio può essere molto utile stimolare il pesce rimescolando l’acqua con le mani, così come illustrato in queste foto:

Lo staff di pescareinsiam ringrazia ancora una volta Luca per il suo fantastico contributo, alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...