LET’S GO FISHING… DAD!!!

Antonello e Otello, rispettivamente figlio e padre, sono i protagonisti di un viaggio lampo in Thailandia di soli quattro giorni, vissuti al massimo.

Arrivati all’aeroporto internazionale di Suvarnabhumi, Bangkok, vengono prelevati dalle guide dell’agenzia per raggiungere il giorno stesso Cha Am; il primo giorno sarà dedicato all’Arapaima insidiata a dead baiting, il secondo ad una pesca meno specifica in cerca di grossi Mekong e Carpe Siamesi.

Questo viaggio è veramente eccezionale, oltre a permettere ad un padre e ad un figlio di condividere la passione della pesca, in una realtà sicuramente fuori dall’ordinario, è un bellissimo regalo di Natale, una fantastica sorpresa della moglie di Antonello, Teresa. Sappiamo tutti quanto sia difficile trovare una compagna che tolleri questa nostra passione, ma arrivare addirittura a regalare un viaggio di pesca… Antonello è veramente fortunato!!!

Il primo giorno sveglia all’alba e dopo un’adeguata pasturazione si entra in pesca, tre saranno le Arapaime in canna, una slamata da Otello, poi una rottura di un pesce importante che, prendendo velocemente metri, riesce a rompere il terminale dello 0.80 tra alcune strutture a centro bacino e una stupenda Arapaima di grandi dimensioni, dai colori bellissimi, portata alla gabbia galleggiante da Antonello.

Numerose le catture di altre specie presenti nella fishery, soprattutto di Pacu e di Gar, che faranno compagnia ai due pescatori durante la bella giornata.

L’indomani si cambia bacino, pienamente soddisfatti delle catture del giorno precedente, si decide per una pesca selettiva, mirata ai grossi Mekong e alle Carpe Siamesi (il lago è famoso per ospitare Carpe Siamesi oltre i 50 kg). A fine giornata, numerose le catture tra cui Pacu (onnipresenti e voracissimi), una piccola Carpa Siamese  persa nel sottoriva e due Mekong stimati sui 30-35 kg che impressionano i nostri ospiti per la loro forza e resistenza, obbligandoli  ciascuno, ad una lotta di circa 45 minuti nonostante l’attrezzatura non sia per nulla sottostimata!!!

Lo staff di pescareinsiam ringrazia Antonello ed Otello per il loro contributo, alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...